Mdt. Bosshart Max


Bosshart Max
Attivo nell’istruzione e nella formazione da più di 30 anni, è molto conosciuto negli ambienti professionali. Molti hanno partecipato ai corsi da lui tenuti, hanno letto uno dei suoi articoli, un suo libro o hanno comunque sentito parlare di lui. Max Bosshart ha lavorato con il professor Gerber per 10 anni, lo ha assistito nell’unico libro da lui pubblicato (TMJ Disorders – Diagnosis and Therapy) e conosce molto bene la sua metodologia. Da giovane tecnico, Max Bosshart ha lavorato in vari laboratori della Svizzera occidentale come ceramista. È stato il richiamo dell’industria che lo ha portato alla protesi rimovibile, che ha praticato come protesista sia per la parte clinica che di laboratorio fino al 2017. Le esperienze cliniche gli sono servite per osservare criticamente il proprio lavoro da tecnico di laboratorio. È per questo che si difende dall’accusa talvolta sollevata che i suoi corsi sono troppo esigenti, poiché egli conosce esattamente le conseguenze del metodo semplificato secondo il professor Gerber, chiamato anche “Gerber-light”. Il suo motto è quindi abbastanza chiaro: Siamo professionisti e non dilettanti, quindi: Adattare l’occlusione al paziente e non il paziente all’occlusione. Alcune persone avranno familiarità con la sua cuvetta mb, che è stata sviluppata per necessità durante i suoi numerosi corsi in Spagna (copiata dall’industria in una forma più semplice). Nel frattempo, è stato sviluppato un modello successivo molto più leggero in alluminio, con un coperchio a vite e anche con un attacco a iniezione brevettato: perché le cose buone possono essere ancora migliorate. Sempre in questo spirito, ha sviluppato un nuovo e brevettato molare DeltaForm, che offre una migliore stabilità di masticazione.
Corsi e conferenze lo hanno portato in università, cliniche e laboratori in quasi tutti i paesi d’Europa, Nord e Sud America, Cina, Giappone e Medio Oriente. Ha vissuto per un periodo in Belgio, Portogallo, Messico, USA e Canada.

  CH

Scroll