Tecnologie Additive che rivoluzionano il Laboratorio: Laser Melting e Stampa 3D di Polimeri Innovativi


Precisione e complessità: due aspetti peculiari delle lavorazioni dentali, e al contempo due temi di acceso dibattito quando si parla delle possibilità garantite dal digitale. Per eliminare il dubbio che le tecnologie digitali non siano in grado di consentire la medesima qualità ottenuta lavorando analogicamente, pensiamo sia necessario esplorare a fondo le potenzialità delle tecnologie additive.

L’excursus sul laser melting può e deve iniziare considerando una serie di resistenze che spesso osserviamo nel mercato: la gestione complicata, i costi elevati, i dubbi su rendimento e qualità, e l’idea che sia una soluzione idonea solo all’industria. Cercheremo di decostruire questi punti introducendo i cambiamenti degli ultimi anni, che ci portano oggi a considerare questa tecnologia un’opportunità preziosa per il laboratorio odontotecnico.

Allo stesso modo, l’applicazione dei nuovi polimeri oggi disponibili per la stampa 3D offre una grande versatilità nella realizzazione di numerosi manufatti, con vantaggi in termini di tempi di produzione ed efficienza migliorati, e personalizzazione dei trattamenti.

Ci concentriamo, in particolare, su un materiale senza precedenti per la produzione di manufatti protesici a lungo termine, unico indicato per lavorazioni complesse: Graphy Tera Harz TC80 C&B.

Ne esploriamo le caratteristiche e potenzialità per poi vedere una serie di casi, dai più semplici ai più complessi, in grado di testimoniare non solo la qualità del materiale e i benefici a livello di lavorazione, ma anche la resa in cavo orale, la stabilità e durata. 


  Stampanti 3D e Laser Melting: applicazioni, tecnologie e materiali associati - Lo stato dell'arte.
  18/10/2024
  11:50 - 12:30

Relatori


Aguzzi Marco
Leggi il curriculum  
Aguzzi Marco
Schiavi Mario
Leggi il curriculum  
Schiavi Mario
Scroll